14/01/2008 Sei chiara come un’alba, sei fresca come l’aria…
Salvatore Calise La maledizione del supplementare! Ogni volta che Napoli gioca un overtime lo perde. Leggevo sul forum che Emilio, da attento osservatore, ha notato che è da quella benedetta tripla di Greer (22 ottobre 2005) da centrocampo contro la Effe in avanti, in campionato, ogni volta che abbiamo giocato un overtime abbiamo perso. Però ricordo che due dei più bei trionfi napoletani sono arrivati proprio ai supplementari. A Forlì contro la Lottomatica che ci regalò la Coppa Italia ed ad Istanbul contro l’Ulker in Eurolega. Insomma dobbiamo sfatare questo tabù supplementari solo in campionato. Ma prima o poi la Eldo ci riuscirà…

Sono reduce dalla trasferta, stressante credetemi, di Capo d’Orlando. Fare 1400km in meno di 24 ore ti prova, ma alla fine sono anche consapevole di aver raccontato insieme a Calise una delle più belle partite viste dai miei occhi. Ritmi altissimi, giocate di pregevolissima fattura, assist, schiacciate e tante emozioni che si alternavano in modo sfrenato. Pozzecco, poi, è uno spettacolo. Peccato che quest’anno si ritira; ha ancora tanto da dire al basket, però per me resta la piccola soddisfazione di averlo visto all’opera per l’ultima volta contro Napoli.

Comunque di questa trasferta in terra di Sicilia mi resteranno tanti bellissimi ricordi. Dei flash si susseguono nella mia mente. L’arancino siciliano pieno di salsa all’interno consumato in modo frugale durante il traghettamento, la simpatia di Giovanni da Trapani sceso in fretta e furia dalla lontana Svizzera per stare vicino al papà, l’incontro con due giovani tifosi che sciarpetta al collo hanno fatto il breve tragitto dalla stazione al palazzetto insieme a noi e che avevano il treno del ritorno alle 20.30 (chissà quanto avranno maledetto quel supplementare), l’abbraccio a Pozzecco alla fine della partita, il pesce spada all’eolitana, aver constatato che nel ristorante di Capo d’Orlando più frequentato anzicchè vedersi Milan-Napoli erano collegati su Avellino-Siena di basket, la corsa per prendere la coincidenza a Messina, la cuccetta con due sconosciuti di cui uno era in avanzato stato di putrefazione, il ritorno a Napoli alle 6 quando il sole ancora si deve svegliare. Belle sensazioni, grandissima stanchezza, e poi la grande abnegazione di Calise che appena tornati a Napoli mi ha portato a Radio Marte per riascoltare la radiocronaca di Pierrel-Eldo per valutare se avevamo commesso degli errori, e mentre io me tornavo a casa a dormire lui, dopo avermi accompagnato a casa, è tornato alla base per andare in onda in diretta con il suo programma!


24/01/2008 E penso di sentirmi confuso e felice…  Leggi News
21/01/2008 Quanto sei bella Roma quand'e' er tramonto, quando l'arancio rosseggia ancora sui sette colli…   Leggi News
14/01/2008 Sei chiara come un’alba, sei fresca come l’aria…  Leggi News
07/01/2008 Non sarà un’avventura…  Leggi News
30/12/2007 L'anno che verrà...  Leggi News
28/12/2007 Toda Joia, toda bellezza…  Leggi News
24/12/2007 Buon Natale...  Leggi News
20/12/2007 Mò vene Natale e nùn tengo denare me fum ‘na pippa e me vaco a cuccà (2) ...  Leggi News



Comunicato del 12/12/2007

RISOLTO IL CONTRATTO CON RIVERA
La ELDO Basket Napoli comunica di aver risolto consensualmente il ...

>>> Leggi tutto

Eldo Napoli - Lottomatica Virtus Roma
(20/01/08)



>>> Vedi le foto

Eldo Napoli -Virtus Lottomatica Roma
(20/01/08)



>>> Vedi la conferenza stampa

Intervista a Mason Rocca
(25/01/2008)



>>> Ascolta l'intervista

HOME    ROSTER    IL MATCH    NEWS   AUDIO    VIDEO    FOTO    FORUM    REDAZIONE    SPONSOR   CONTATTI

© 2007 Basketime.it - web design by Estensa - hosted by nettuno solutions