Stampa Pagina | Chiudi Finestra

NAPOLI - CAPO D'ORLANDO: pagellone

Stampato da: Free Forum Napoli Basket
URL Discussione: https://basketime.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=5848
Stampato il: 15/05/2006

Discussione:




Autore Discussione: Emilio
Oggetto: NAPOLI - CAPO D'ORLANDO: pagellone
Inserito il: 04/05/2006 17:10:34
Messaggio:

NAPOLI


Lynn GREER
7+
38 punti, e non sentirli....
Gioca di certo un buonissimo primo tempo, condito da qualche concessione di troppo in difesa ma anche da una grande lucidità nella gestione dell'attacco Carpisa e da imperiale precisione al tiro. Purtroppo rovina (quasi) tutto con un finale molto generoso in difesa ma - paradossalmente - ben poco lucido in attacco, con più di un errore a suo carico. Ma siamo alle solite: quella palla, quando pesa, chi se la prende nel finale? Sempre e solo lui.


Danilo FEVOLA
7
Bravo e attento nei movimenti offensivi ed in difesa, dove concede ben poco ad avversari molto più esperti; gli Dei del basket lo aiutano (meritatamente) in occasione del canestro centrato. Assurdamente, non rivede il campo ad inizio ripresa, e questo piccolo (ed apparentemente insignificante) fattore condurrà, assieme ad altri, alla caduta del castello di carte.


James LARRANAGA
5
In clamorosa difficoltà in difesa, dove gioca bene per aggressività ma non tiene quasi mai il secondo passo dell'uomo; pasticcia più volte in attacco. Appare anche in difficoltà fisica, e 29 minuti in campo non sono per lui un toccasana.


Michel MORANDAIS
4,5
In alcune fasi della partita, obiettivamente, non dispiace (notevoli i 3 assist, due dei quali molto belli nel primo tempo), ma sono sprazzi; prima sparacchia alla grande, poi nel finale in parte gioca a nascondino, in parte compie scelleratezze frutto assieme di sfiducia, scarsa lucidità (si é sbattuto moltissimo in difesa, pur se a vuoto) e mediocre condizione generale.


Ansu SESAY
6
Sontuoso primo tempo, ripresa condizionata dai falli; avrebbe potuto (e dovuto) dominare sotto canestro, ed invece evapora tra nervosismi inopportuni e troppi tremolii nel prendersi tiri comodi. Un rebus per lui la gestione di Praskevicius.


Alessandro CITTADINI
5+
Una prestazione come tante altre, ma condita da piccole e costanti imperfezioni (ora a rimbalzo, ora in difesa, ora per i falli) che contro un centrone come Evtimov si pagano care. Inoltre, si lascia sfuggire Nnamaka nell'azione che chiude la gara, guardando per aria la traiettoria del pallone per un tempo apparso immemorabile, alla ricerca di un (improbabilissimo) intercetto.


Valerio SPINELLI
5
Premessa: pregevole un assist a Rocca, con cui si trova a meraviglia, ma siamo alle solite: attacco impantanato nel primo tempo, troppo spazio concesso all'avversario diretto nella ripresa.
Svolgimento: forse non la sua migliore partita, ma stasera 14 minuti per Valerio sono parsi proprio pochini, ed alquanto discutibile é stato il suo (in)utilizzo nella ripresa, specie nel finale quando non c'era assolutamente più nulla da difendere (ed occorreva trovare il modo di metter palla in mano a Greer, senza fargli percorrere prima 20 metri di campo...).


Richard Mason ROCCA
7,5
Sicuramente meglio di Cittadini, fa la voce grossa a rimbalzo nel secondo tempo contro le riserve dei lunghi del team paladino, ma l'impressione, al di là delle nude cifre, é che non "graffi" come altre volte. Soffre la marcatura di Evtimov, ma almeno mette una pezza allo strapotere del centrone siciliano.


Brandon HUNTER
6
Pochi minuti che però non dispiacciono, esiliato poi in panchina per tutto il resto del match anche perché Evtimov gioca di meno, e gli altri lunghi dell'Orlandina sarebbero stati per molti motivi difficili da gestire per Brandon.


All. Piero BUCCHI
5,5
Bene nel primo tempo (azzeccato lo starting five per Fevola, ed anche l'ingresso in campo di Hunter), quasi in bambola nel terzo quarto, dove assiste inerme alla sparatoria in stile-Siena di Capo d'Orlando, che pratica lo schema più semplice e antico del mondo: il penetra e scarica. Eppure, solo nel finale di terzo quarto i cestisti azzurri capiscono che non devono aiutare sul penetratore: un po' tardino, forse....
Discutibile la panchina di Fevola per tutta la gara dopo il bell'inizio, e la gestione del minutaggio di Spinelli rispetto a quelli di Larranaga e Morandais; ed i risultati si sono visti (giocatori spremuti nel finale, Greer a portare palla anziché provare a liberarsi per tentare una "tripla", ecc.)




CAPO D'ORLANDO


Marque PERRY
6
Croce e delizia di Capo d'Orlando, fa e disfa come Penelope (gestione schizofrenica dell'attacco), ma la mette quando conta di più. Ingenerosa fischiata nel finale, con una palla persa (dubbia) che poteva portare nefaste conseguenze per la sua squadra.


Vincenzo Esposito
7-
Gioca un pessimo primo tempo, con forzature, dormite in difesa (memorabili le sue "intepretazioni" della zona sporca, nella quale vagabonda letteralmente) e scarsa aggressività (anche contro Fevola, che gli potrebbe essere quasi figlio). Tuttavia, nel secondo tempo trova minuti di altissima qualità offensiva, dando il break alla sua squadra e non tremando nella bagarre finale.


Kristaps JANICENOKS
7
Porta il suo bel mattone sfruttando soprattutto le amnesie difensive di Michel Morandais in apertura di ripresa.


Virginijus PRASKEVICIUS
8
Forse uno dei più scarsi e indolenti difensori di serie A, ma quando arma il braccio non si ferma più: sontuoso il suo terzo periodo.
Gioca, in pratica, la stessa partita di Stonerook risalente al mese scorso: occorrerà trovare subito un rimedio per i falsi lunghi che si aprono sull'arco, o saranno dolori anche in futuro per Napoli.


Vassil EVTIMOV
7,5
Anche per lui molte note di demerito in difesa, con rientri lenti, aiuti goffi e scarsa opposizione all'avversario diretto. Ma la mano é educatissima, e la stazza fisica a rimbalzo notevole (e si sente...). Troppi falli a suo carico, inoltre: avrebbero potuto frenare Capo d'Orlando, ma a sorpresa é stato calato poi il "Jolly" (vedi oltre...).


Mats LEVIN
6
Pochi minuti in campo, vince di stretta misura il confronto con Spinelli.


Oluoma NNAMAKA
9
il "Jolly".
Si complica la vita con tre falli al "pronti-via", ma in rapporto ai minuti giocati si rivela un fattore decisivo quanto imprevedibile, tra recuperi, falli subiti, stoppate, presenza sotto canestro. Pare incredibile, ma senza il suo quarto periodo stasera Capo d'Orlando forse non avrebbe vinto, e ciò lo elegge MVP del match. Memorabile, in particolare, la "stampata" sulla penetrazione di Greer.


Philip RAMELLI
6
Di certo non la sua serata, ma per l'occasione, vista l'impresa compiuta, pare ingeneroso affibbiargli l'unica insufficienza tra i suoi.


Agron XIARCHOS
s.v.
Carneade! Chi era costui?


All. Giovanni PERDICHIZZI
7,5
Sembra un pazzo a sfidare la Carpisa sul piano dei ritmi alti, ma alla fine a finire lingua penzoloni é proprio la squadra di casa. Molto furbo a comprendere il (generoso) metro arbitrale sulle proteste, e ad approfittarne per tutti i 40 minuti.





Risposte:




Autore Risposta: Caccia1
Inserita il: 04/05/2006 17:27:06
Messaggio:

C'è un Carter di troppo.


Autore Risposta: w il basket
Inserita il: 04/05/2006 17:31:02
Messaggio:

Ed un Fevola di meno.....


Autore Risposta: frescarosa
Inserita il: 04/05/2006 18:45:32
Messaggio:

stasera fevola prende il voto...speriamo sia alto...


Autore Risposta: Lkm
Inserita il: 05/05/2006 00:28:17
Messaggio:

il voto a Bucchi è generoso
un bel 4 ci sta tutto

purtroppo capita
e cmq meglio adesso che ai play-off


Autore Risposta: 1bennett4
Inserita il: 05/05/2006 00:50:40
Messaggio:

greer 7
fevola s.v.
morandais 3,5
sesay 6,5
cittadini 5
spinelli 5,5
larranaga 4,5
rocca 7
hunter s.v.

bucchi 4


Autore Risposta: yuri
Inserita il: 05/05/2006 01:00:26
Messaggio:

Un Emilio decisamente generoso, stasera...

Per me voti molto più bassi per tutti i nostri, ad esclusione di Greer, al quale darei 8 perchè ha giocato praticamente da solo una partita pressocchè perfetta (andate a vedere il tabellino, qui si parla di un giocatore da 38 punti e 36 di valutazione), non rovinata dal finale dove si è assunto, purtroppo con scarso esito, responsabilità che purtroppo gli competevano, solo lui poteva vincere questa partita.

Giusto il 7 a Fevola, minuti di qualità per lui, 7 a Rocca, poi una lunga sfilza di 4, ahimè compreso il coach, ma come è possibile tenere un simile Morandais in campo per 37 minuti?


Autore Risposta: yuri
Inserita il: 05/05/2006 01:27:01
Messaggio:

Ed inoltre, ancora una volta, abbiamo dovuto vedere quel casertano cornuto di esposito uscire vittorioso dal nostro parquet, ma per quanto ancora dovremo sopportare questa immagine?

Non ci posso pensare, è uno degli aspetti più dolorosi di questa sconfitta..


Autore Risposta: Emilio
Inserita il: 05/05/2006 01:27:44
Messaggio:

Attenzione a infierire troppo su Bucchi, in campo ci vanno pur sempre i giocatori, ed attualmente c'è ben poco da pescare tra questi ultimi....

Bucchi lo criticherei di più per quelle volte in cui ha toccato l'ingranaggio quando funzionava alla perfezione (esempi: Milano, Varese, 4° periodo di Roseto), mettendoci dunque del suo, che per quelle in cui (esempi: Siena, Avellino, stasera) poteva fare probabilmente scelte diverse, ma senza alcuna controprova di come sarebbe andata a finire, visto che quasi l'intera squadra stava chiaramente affannando.







Autore Risposta: yuri
Inserita il: 05/05/2006 01:34:05
Messaggio:

Lungi da me infierire sul (da me amatissimo) coach, ma sinceramente non credo che si possa negare che stia vivendo, insieme a gran parte della squadra, uno scarso periodo di forma.

Stiamo tirando avanti, da lungo tempo e quasi esclusivamente, perchè abbiamo in squadra un giocatore di categoria non comparabile con il livello di questo campionato, trovo preoccupante che non si riesca a porre un freno al crollo fisico e mentale che la squadra sta affrontando ormai da lungo tempo, e questo non può non attribuirsi anche al coach.


Autore Risposta: kekko
Inserita il: 05/05/2006 08:22:33
Messaggio:

Sono indeciso se chiamarli TESTE DI CAZZO O DEFICIENTI!
Domenica decidero'!!

Per ora sono tremendamente adirato e profondamente deluso!



Autore Risposta: Walter Berry
Inserita il: 05/05/2006 09:14:58
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da yuri

Un Emilio decisamente generoso, stasera...

Per me voti molto più bassi per tutti i nostri, ad esclusione di Greer, al quale darei 8 perchè ha giocato praticamente da solo una partita pressocchè perfetta (andate a vedere il tabellino, qui si parla di un giocatore da 38 punti e 36 di valutazione), non rovinata dal finale dove si è assunto, purtroppo con scarso esito, responsabilità che purtroppo gli competevano, solo lui poteva vincere questa partita.

Giusto il 7 a Fevola, minuti di qualità per lui, 7 a Rocca, poi una lunga sfilza di 4, ahimè compreso il coach, ma come è possibile tenere un simile Morandais in campo per 37 minuti?


Come al solito d'accrdo con Yuri. D'altra parte come si fa a gettare la croce addosso a Greer. Ditemi voi chi altro nella scellerata partita di ieri si doveva prendere le responsabilità nel finale? Poi ci sta che in certe situazioni anche Lynn commetta degli errori ma la collaborazione dagli altri compagni dove era? Sembravano tutti signorinelle spaurite.




Autore Risposta: w il basket
Inserita il: 05/05/2006 09:25:53
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da kekko

Sono indeciso se chiamarli TESTE DI CAZZO O DEFICIENTI!
Domenica decidero'!!

Per ora sono tremendamente adirato e profondamente deluso!





Presuntuosi.




Autore Risposta: kekko
Inserita il: 05/05/2006 09:57:08
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da w il basket

Citazione:
Messaggio inserito da kekko

Sono indeciso se chiamarli TESTE DI CAZZO O DEFICIENTI!
Domenica decidero'!!

Per ora sono tremendamente adirato e profondamente deluso!





Presuntuosi.



Siamo ancora tanto piccoli...........la presunzione la posso capire contro roseto, contro avellino, contro siena....non trarne giovamenti dalle sconfitte significa essere bigotti e quasi....lo dico....lo dico....vabbe' va' lo diro a pranzo domenica....




Autore Risposta: w il basket
Inserita il: 05/05/2006 10:03:16
Messaggio:

Spiegalo ai ragazzi...guarda che a Reggio Calabria hanno avuto lo stesso atteggiamento,con la differenza che sullo stretto un po' perche' giocano in due o tre un po' perche' gia' retrocessi ci e' andata bene.....


Autore Risposta: kekko
Inserita il: 05/05/2006 10:12:20
Messaggio:

mi spiace solo che non credano nelle proprie potenzialita' di squadra.
Da tifoso dico meglio ora che ai play off.....
se ci arriviamo.....



Autore Risposta: Walter Berry
Inserita il: 05/05/2006 10:26:06
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da kekko

mi spiace solo che non credano nelle proprie potenzialita' di squadra.
Da tifoso dico meglio ora che ai play off.....
se ci arriviamo.....



Ho paura che sarà così ora e ai playoff




Autore Risposta: Fire
Inserita il: 05/05/2006 12:48:55
Messaggio:

Anche io temo sarà così...
La benzina è finita!


Autore Risposta: pimmice
Inserita il: 05/05/2006 13:00:17
Messaggio:

meglio così... così non vi mettete in testa nessun pensiero e non vi fate il sangue amaro... si può pensare direttamente alla prox stagione!!!


Autore Risposta: klapper
Inserita il: 05/05/2006 13:14:09
Messaggio:

Dire che la benzina è finita è una grossa sciocchezza.
Dire che ieri l'atteggiamento è stato da presuntuosi molto più vicino a quello che ho visto io.
IL PUBBLICO
Presuntuosi gli atleti, presuntuoso il pubblico che ha ritenuto di recarsi ad uno scrimmage invece che ad una partita così importante.
Non si è fatto altro che lamentarsi del tifo non coordinato tra i gruppi più rappresentativi della curva, poi li si lascia soli nei momenti di difficoltà.
Se si duscute sull'importante dell'essere quarti piuttosto che quinti vuol dire che si è consapevoli dell'importanza del fattore campo, inteso come supporto, tifo, bolgia... tutto ciò che a parte i gruppi ieri sera si è segnalato solo per la sua assenza.
Un'ultima cosa, al tutti in piedi per la carpisa... non è quello il coro ma il seguente.
Se state in piedi qualche secondo in più non è che vi scende l'ernia.
GLI ATLETI
Lynn Greer indiscutibile. Mason Rocca inattacabile. Gli altri davvero non capisco.
Se l'orlandina fosse stata sempre sotto per poi piazzare un break nel finale e vincere avrei potuto anche capirlo, ma dal 7-0 iniziale sono praticamente stati sempre davanti o comunque maledettamente in partita.
40 secondi per capire che non sarebbe stato un'allenamento ma una partita vera, almeno dagli spalti lo avevamo capito tutti, in campo pare di no.
Non mi sono mai lamentato di una sconfitta, ora mi lamento dell'atteggiamento.
In primis di quello di Morandais i cui ragionamenti tecnico-tattici davvero mi sfuggono.
GLI ARBITRI
Più assurda della regola del possesso alternato c'è solo la discrezionalità dell'anti-sportivo.
Negli ultimi minuti di tutte, TUTTE le partite i falli sono fatti esclusivamente per fermare il cronometro senza nessun intento reale di recupero.
Scommetto che pure le pecore riescono a capire questo concetto.
Quello di Cittadini non l'ho visto bene, ma un paio di minuti prima sotto i miei occhi ho visto quello su Morandais. Antisportivo.
I PLAY OFF
Non è cambiato molto, roma resta la tappa fondamentale per il quarto posto perchè domani varese vince e basta.


Autore Risposta: flea
Inserita il: 05/05/2006 13:46:43
Messaggio:

Citazione:
Messaggio inserito da klapper


IL PUBBLICO
Un'ultima cosa, al tutti in piedi per la carpisa... non è quello il coro ma il seguente.
Se state in piedi qualche secondo in più non è che vi scende l'ernia.
GLI ATLETI
Non mi sono mai lamentato di una sconfitta, ora mi lamento dell'atteggiamento.
GLI ARBITRI
Più assurda della regola del possesso alternato c'è solo la discrezionalità dell'anti-sportivo.
I PLAY OFF
Non è cambiato molto, roma resta la tappa fondamentale per il quarto posto perchè domani varese vince e basta.



piccoli personali pensieri

IL PUBBLICO
a volte ho l'impressione che dopo aver tirato via il Tutti in piedi per la carpisa anche chi chiama i cori resta sconcertato ... ieri mi è piaciuto il NAPOLI NAPOLI che è partito ... dovrebbe essere sempre così, è la cosa più facile da far cantare a tutti ...
GLI ATLETI
la sconfitta esiste, altrimenti non esisterebbe lo sport, però anche io odio l'atteggiamento di superficialità che mi è sembrato ci fosse in alcuni momenti
GLI ARBITRI
io schifo più di ogni altra cosa i falli di compensazione fischiati. Fischiano un passi a perry in difesa. il poverello era scivolato, l'infrazione c'è e va fischiata ... solo che due secondi dopo non puoi chiamarmi fallo di rocca per riequilibrare la situazione .... fischi anti-sportivo alla squadra di casa a 27 secondi dal termine (quando non hai fischiato un tecnico nel primo quarto quanto evtimov ti ha buttato per l'aria e quando un minuto prima esposito punta morandais e gli fa fallo a centrocampo) non puoi inventarti una rimessa subito dopo su palla persa a napoli
coerenza ... magari ci fosse
I PLAY OFF
pensiamo solo che giocarli in casa ci provocherebbe più problemi nella caccia al biglietto ;-)





Autore Risposta: Leprechaun
Inserita il: 05/05/2006 20:34:57
Messaggio:

Nel finale i grigi in confusione totale. Anch'io non concordo col metro sugli antisportivi: si è perdonata la furbizia (fermare il chiaro contropiede di Morandais) e si è punita l'entrata dura (ma onestissima) di Cittadini. Ridicole poi le chiamate di compensazione. Qualche fischio in più per calmare gli animi dei siciliani (leggi fallo tecnico) non sarebbe guastato. Altrimenti si fa a chi urla di più.


Autore Risposta: frescarosa
Inserita il: 05/05/2006 22:35:49
Messaggio:

arbitri di ieri totalmente inadeguati...con palma del più imbecille a chiari...


Free Forum Napoli Basket : https://basketime.it/forum/

© 2004 Flea Corporation

Chiudi Finestra