Giuseppe Cacciapuoti

17/05/2007 Considerazioni
 
Ho ricevuto un'email prima della partita di ieri che un po' fotografa il momento di questa Eldo.


Si tratta di questo.
Prima che accada alcunché, confesso il mio timore che anche quest'anno avremo qualcosa da rimpiangere.
L'anno scorso - per carità, grandissima stagione - ho il sospetto che se ci avessimo creduto di più, non accontentandoci nella regular season (penso alle sconfitte con Capo d'Orlando in casa, ad Avellino, a Varese) e forse con un solo innesto (anche l'ottimo Flamini dopo la conquista della promozione diretta), avremmo potuto realizzare un sogno.
Ed anche quest'anno forse non abbiamo saputo crederci...
Il terzo posto (ma anche il secondo) era alla nostra portata, o almeno era certamente alla portata della squadra vista contro Treviso, ma anche a Cantù e Varese. Ed oggi - OGGI - anche solo con un Hunter qualunque in più (o addirittura con un Cittadini con tutti suoi difetti - ma anche con tutti i suoi pregi!) chissà.
Temo invece che in tre soltanto là sotto (ed il terzo è Marmarinos!) sia dura troppo dura, soprattutto perchè la partite sarebbero tante e ravvicinate.
Speriamo di non dover dire "peccato!">>


E' evidente che questa è stata una premonizione quantomai azzeccata. E' altrettanto evidente che in questa squadra, quando Rocca esce dal campo, si spenga improvvisamente la luce. A ciò aggiungerei il fatto che il roster a disposizione non permette a Bucchi di giocare con una sufficiente quantità di soluzioni offensive, per cui per le avversarie, tappata l'eventuale falla (i Pick&Roll con Mason o le triple degli esterni), il gioco è pressochè fatto.
Rimpianti...
Io non ne avrei comunque, mai. La serie è ancora apertissima, la posizione al termine della regular season (il quinto posto) è sì inferiore (finora) a quello dello scorso anno, ma è anche vero che quest'anno fra Eurolega, mazzate psicologiche (leggi 31 gennaio) ed alti e bassi mentali di alcuni dei protagonisti, essere arrivati fin lassù è comunque un grosso risultato.
Ma io non voglio assolutamente pensare che i giochi siano fatti, anzi sono molto fiducioso per la partita di domenica e dopo, si sa, la pressione tornerà tutta sulle spalle di Roma. Abbiamo già visto di recente (con Treviso) che questa squadra è capace di tutto. Possiamo tranquillamente aspettarci qualche ulteriore positiva sorpresa nell'immediato futuro.

 

22/09/2007 Alla scoperta del Khimki
27/08/2007 SI RIPARTE!
17/05/2007 Considerazioni
29/04/2007 Parlare? E di cosa?
20/04/2007 Rush finale

 
 
 
 
 
 
 

© 2006 Flea Corporation