25/03/2006 Carpisa, coach Bucchi: “Con Varese sarà davvero dura”

 

Carpisa Basket Napoli, coach Bucchi: “Con Varese sarà davvero dura”

Previsto qualche minuto d’impiego per Hunter: “Deve ancora inserirsi nel ambiente che lo circonda ma il suo impegno è lodevole”

La Carpisa Napoli si accinge a partire alla volta di Varese dove, domani ore 18:15, incrocerà i padroni di casa della Whirlpool. Gli uomini di Ruben Magnano tra le mura amiche sono una squadra temibile e molto difficile da affrontare così come conferma il coach della Carpisa Napoli, Piero Bucchi: “Varese in casa è un’ottima squadra. Sul suo parquet la Whrilpool ha un record positivo, inoltre, l’esperienza del gruppo e l’apporto di un pubblico caloroso e competente la rendono davvero un brutto cliente”. Tra i tifosi napoletani c’è tanta curiosità intorno l’ultimo acquisto, l’americano Brandon Hunter: “ Brandon deve ancora ben capire la realtà in cui trova – afferma il tecnico bolognese – il suo impegno in allenamento, comunque, è davvero lodevole. Penso che contro Varese potrò impiegarlo per qualche minuto”.


Ufficio Stampa Carpisa Basket Napoli

[ Chiudi]         [ Stampa ]