24/03/2006 Roma 24-2-2006: Hunetr a Napoli per vincere

 

Napoli. Un animale, naturalmente nel senso buono del termine. Un torello, già in palla. Brandon Lamar Hunter ieri pomeriggio ha svolto il suo primo allenamento con la Carpisa. Una bella addizione. Fisicamente tirato a lucido impressiona per la sua stazza fisica. Centoventi chili di muscoli, neanche un grammo di grasso. Due braccia spropositate. Forse non sarà due metri d’altezza, ma di spalle sicuramente. “B-Hun” come lo chiamano gli amici ha dimostrato di essere perfettamente in forma. I ritmi forsennati degli allenamenti di Bucchi non lo hanno per niente spaventato. È entrato nello spogliatoio della squadra in punta di piedi. Il suo aspetto da duro in campo contrasta con le espressioni sorridenti e disponibili che aveva con i compagni nei momenti di pausa dell’allenamento. Indosserà il numero 15, lo stesso di Dalipagic. A vedere il suo primo allenamento c’erano ben centocinquanta persone. Un piccolo record, visto che difficilmente al PalaBarbuto durante la settimana c’è così tanta gente a seguire il lavoro della Carpisa. Ottimi numeri ha mostrato il nuovo arrivato. Alcune schiacciate di pura potenza hanno anche fatto scattare qualche applauso, che però è stato subito placato dallo staff tecnico che poco gradiva le interferenze durante gli allenamenti. A fine seduta ci si accorge subito che Hunter è un ragazzone simpatico. Indossava un particolare paio di calzature giallo-viola. “Perché si intonavano con il nuovo completino” ci tiene subito a precisare. “Tutte queste persone erano qui per me? – continua Brandon- non ci credo. Comunque sono abituato, questo avviene spesso nell’Nba ed al College, queste presenze non mi distraggono di certo”. L’infortunio alla mano sembra una cosa ormai superata. Uno con una mano rotta non può certo prodursi in schiacciate così potenti. Coach Bucchi avrà un giocatore in più domenica sera contro la Whirlpool Varese.
Da registrare che verso il termine della seduta pomeridiana si è fermato Jon Stefansson a causa di una botta al ginocchio sinistro ed anche Morena per un dolorino alla caviglia.

[ Chiudi]         [ Stampa ]