08/03/2006 ROMA 8-3-2006: Morena: "Ora dobbiamo pensare solo a Livorno"

 

Napoli. La Carpisa oggi ritornerà al lavoro. Dopo la battaglia di domenica scorsa contro la Fortitudo Bologna la compagine di Bucchi ha goduto di un ulteriore giorno di riposo. Si ricomincerà a correre e sudare solo oggi. Smaltire le tossine del PalaDozza e recuperare i vari acciaccati. Questo il pensiero del tecnico bolognese quando ha deciso di dare altre ventiquattro ore di relax ai propri giocatori. Messe da parte le polemiche che una gara come quella persa contro la Fortitudo inevitabilmente porta con se, ora bisognerà affrontare questa fase delicata del campionato con la massima concentrazione. A tre giorni di distanza dalla gara contro la Climamio la fiamma sembra essersi spenta, o quantomeno affievolita. Prova ancora a gettare acqua sul fuoco il giemme Betti per chiudere definitivamente il discorso.
Il giemme azzurro è certo nel pronto riscatto dei suoi ragazzi che nonostante tutto sono andati molto vicini all’impresa nell’impianto inviolabile dei felsinei: “Lo screzio con Alibegovic è ormai alle spalle, ho apprezzato molto le sue parole”. Il general manager romano si riferisce agli articoli apparsi sui quotidiani sportivi nazionali ieri mattina. Ora Napoli deve guardare solo avanti, traendo, però insegnamento anche dal passato. “Come ha già detto Piero Bucchi, sono certo che la squadra farà tesoro degli errori commessi contro Bologna – continua il dirigente partenopeo –, questo è un team in grado di imparare in fretta e sono certo che abbia ancora buoni margini di miglioramento”. Il futuro prossimo della Carpisa si chiama Livorno ma è difficile dimenticare la partita con la Climamio e tutte le polemiche che l’hanno accompagnata nel pre-gara e nell’immediato post-partita: “E’ stato un match denso di emozioni e di tensioni – afferma Betti – ora, però, voglio lasciarmi alle spalle le controversie, anzi, vorrei esprimere il mio più sincero apprezzamento per l’intervista rilasciata alla Gazzetta della Sport da Teo Alibegovic. Le sue parole mi hanno fatto piacere, ritengo sia doveroso chiudere ogni tipo di contrasto”.
Pensa solo al match di domenica sera al PalaBarbuto anche il capitano Mimmo Morena: “Livorno rappresenta un avversario ostico e certamente ci aspetterà una partita non facile. Sicuramente noi vorremo riscattare la sconfitta di Bologna contro la Climamio. Abbiamo l’opportunità di farlo immediatamente, infatti le prossime due partite casalinghe rappresentano un ottimo banco di prova ed una opportunità da sfruttare appieno. Per vincere contro i labronici dovremo aggredire dal primo minuto per portare il match prontamente dalla nostra parte. Per farlo, però, non dovremo sottovalutare in ogni modo l’impegno. In settimana dobbiamo lavorare anche sulla concentrazione per tenere sempre la testa in partita. Il pericolo maggiore credo che verrà dal loro pivot Chevon Troutman. Ma stanno attraversando un ottimo momento anche Porta che riesce a regalare una brillante regia ed Abbio che ha tanta esperienza da mettere in campo nei momenti importanti”
lucio pengue

[ Chiudi]         [ Stampa ]