Commenti (0)

FINAL 8 COPPA ITALIA: PEPSI CASERTA – CANADIAN SOLAR BOLOGNA 78 – 88

Si è disputata la prima gara delle Final Eight di Coppa Italia di basket e subito una delle squadre favorite viene eliminata dal torneo. Il primo match fra Pepsi Caserta e Canadian Solar Bologna vede infatti uscire vittoriosi i felsinei col punteggio di 78-88. Pepsi positiva solo nel primo quarto e parzialmente nel secondo. Poi è solo Virtus, che ha saputo ingabbiare il gioco dei bianconeri di Caserta. Protagonisti del match Koponen, Prato e Hurd. Per Caserta male Di Bella (6 palle perse), si salvano solo Hite e Michelori.

Bologna giocherà in semifinale alle ore 18 sabato contro la vincente del match fra Avellino e Milano.

Share and Enjoy:
Commenti (0)

ON LINE L’INTERVISTA A MARIO BONI

E’ on line l’intervista a Mario Boni trasmessa nel corso di RadioGoal su KissKissNapoli. Il giocatore e commentatore di Sky esprime il suo parere sulle Final 8 di Avellino. E’ possibile ascoltare le sue parole cliccando sul riquadro “Le nostre interviste”

Share and Enjoy:
Commenti (0)

AVELLINO: AL VIA LE FINAL EIGHT DI COPPA ITALIA

Con la conferenza stampa di inaugurazione, ripresa in diretta dalle telecamere di Sky, si aprono ufficialmente le Final Eight 2010 che, domenica 21 febbraio, decreteranno la squadra vincitrice della Coppa Italia di basket.
Al Paladelmauro è tutto pronto per accogliere le otto squadre che si contenderanno il trofeo.
Si parte domani, giovedì 18 febbraio, alle ore 18, con la prima sfida che vedrà di fronte la Pepsi Caserta e Canadian Solar Bologna. Alle 20.30 esordio per i padroni di casa dell’Air, che affronteranno nei quarti di finale l’Armani Milano.
L’evento, che dopo undici anni torna in una città del Sud (nel 2000 le Final Eight, alla loro prima edizione, si disputarono a Reggio Calabria), è stato accolto con un grande entusiasmo da tutta la provincia di Avellino.
Sulle gradinate del Paladelmauro si prevede il tutto esaurito: sono andati a ruba i mini-abbonamenti per assistere alle sette gare in programma ed anche la vendita dei tagliandi giornalieri procede a gonfie vele.
Intanto, dopo i primi due quarti di finale, domani sera, a partire dalle 23.30, la società “Felice Scandone” ha organizzato una serata di gala che si terrà nello splendido scenario dell’Abbazia di Loreto, nel comune di Mercogliano.
La disponibilità dell’Abate di Montevergine, mons. Beda Paluzzi, che non ha esitato a concedere la “Sala degli Arazzi” per  l’allestimento del buffet, testimonia come il clima Final Eight, in provincia di Avellino, abbia contagiato davvero tutti.
Mai, nella sua storia secolare, l’Abbazia di Loreto aveva aperto le porte delle sue preziose sale interne nelle ore notturne per un evento di tale portata.
La giornata inaugurale delle Final Eight, come era prevedibile che fosse, sarà densa di appuntamenti.
Sempre domani, alle 13, nei locali di Villa Amendola, si svolgerà il saluto istituzionale di benvenuto del sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, e dell’intera amministrazione comunale, ai dirigenti della Lega Basket e delle società partecipanti, cui seguirà un rinfresco a base di prodotti tipici dell’Irpinia..

FINAL EIGHT 2010

Con la conferenza stampa di inaugurazione, ripresa in diretta dalle telecamere di Sky, si aprono ufficialmente le Final Eight 2010 che, domenica 21 febbraio, decreteranno la squadra vincitrice della Coppa Italia di basket.

Al Paladelmauro è tutto pronto per accogliere le otto squadre che si contenderanno il trofeo.
Si parte  giovedì 18 febbraio, alle ore 18, con la prima sfida che vedrà di fronte la Pepsi Caserta e Canadian Solar Bologna. Alle 20.30 esordio per i padroni di casa dell’Air, che affronteranno nei quarti di finale l’Armani Milano.
L’evento, che dopo undici anni torna in una città del Sud (nel 2000 le Final Eight, alla loro prima edizione, si disputarono a Reggio Calabria), è stato accolto con un grande entusiasmo da tutta la provincia di Avellino.
Sulle gradinate del Paladelmauro si prevede il tutto esaurito: sono andati a ruba i mini-abbonamenti per assistere alle sette gare in programma ed anche la vendita dei tagliandi giornalieri procede a gonfie vele.
Intanto, dopo i primi due quarti di finale, stasera, a partire dalle 23.30, la società “Felice Scandone” ha organizzato una serata di gala che si terrà nello splendido scenario dell’Abbazia di Loreto, nel comune di Mercogliano.
La disponibilità dell’Abate di Montevergine, mons. Beda Paluzzi, che non ha esitato a concedere la “Sala degli Arazzi” per  l’allestimento del buffet, testimonia come il clima Final Eight, in provincia di Avellino, abbia contagiato davvero tutti.
Mai, nella sua storia secolare, l’Abbazia di Loreto aveva aperto le porte delle sue preziose sale interne nelle ore notturne per un evento di tale portata.
La giornata inaugurale delle Final Eight, come era prevedibile che fosse, sarà densa di appuntamenti.
Sempre oggi, alle 13, nei locali di Villa Amendola, si svolgerà il saluto istituzionale di benvenuto del sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, e dell’intera amministrazione comunale, ai dirigenti della Lega Basket e delle società partecipanti, cui seguirà un rinfresco a base di prodotti tipici dell’Irpinia.
Share and Enjoy:
Commenti (0)

EUROLEGA: LA FINAL FOUR 2011 ASSEGNATA A TORINO

Nel maggio del 2011, nell’ambito dei festeggiamenti per i 150 dell’unità d’Italia, si svolgerà a Torino, nel Palasport Olimpico, la Final Four dell’Eurolega di basket. Lo hanno annunciato oggi la presidente della Regione Piemonte e del Comitato Italia 150, Mercedes Bresso, e il numero uno dell’Eurolega, Jordi Bertomeu. Si tratta di un avvenimento che è seguito annualmente da oltre 950 milioni di telespettatori e che ha un budget previsto in circa cinque milioni di euro. Dal 2002 ad oggi, l’appuntamento sportivo è stato ospitato nell’ordine a Bologna, Barcellona, Tel Aviv, Mosca, Praga, Atene, Madrid e Berlino. L’edizione di quest’anno si svolgerà a Parigi. «Torino – ha commentato Mercedes Bresso sottolineando che la città potrebbe avere tutte le caratteristiche per candidarsi anche alle Olimpiadi estive – è considerata una grande capitale dello sport e della cultura. La Final Four sarà un ulteriore avvenimento importante per la promozione del territorio». Jordi Bertomeu ha sottolineato l’esperienza del Torino Olympik Park, la società che gestisce l’impianti olimpici, nelle due precedenti esperienze di Euro Cup e che la manifestazione coinvolgerà 175 paesi in 30 lingue differenti. «A Torino – ha precisato – sono attesi 5-600 giornalisti». Paolo Verri, direttore del Comitato Italia 150, ha ricordato che «lo sport è un argomento di fortissima identità nazionale» e che nel carnet sportivo dei festeggiamenti ci sono, tra gli altri, il Giro d’Italia di ciclismo, i campionati mondiali di tiro con l’arco, i campionati nazionali universitari e altri appuntamenti ancora da definire. Dino Meneghin, presidente della Federazione italiana pallacanestro, ha infine inviato un messaggio di saluto in cui evidenzia «la grande volontà di rinascita culturale e industriale» della città di Torino.

(ANSA)

Share and Enjoy:
Commenti (1)

STASERA LA DICIANNOVESIMA PUNTATA DI VILLAGE BASKET

La XIX puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda martedì 16 febbraio alle ore 20.00 su CapriEvent ed alle 21:30 su TeleCapriSport, in replica venerdì 19 alle ore 24, su Telecaprisport e CapriEvent.
La trasmissione, sarà condotta da Giuseppe Cacciapuoti e Titta Masi e come di consueto spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A, alla vigilia delle Final Eight di Avellino, ma anche delle cosiddette serie minori che vedono protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà spazio per approfondimenti, interviste e filmati curati dalla redazione. A commentare in studio Claudio Tammaro, ala del Caffè Partenope Collana Basket, Carmine Correale, promotore dell’iniziativa dell’azionariato popolare basket Napoli, Luana Pierno, atleta della General Construction Coconuda Napoli insieme al preparatore atletico della squadra, Alessandro Fusco. Completa il parterre degli ospiti il giornalista Leonardo Balletta.
E’ possibile intervenire in diretta contattando il num. tel. 0810605490 oppure inviando una email all’indirizzo: [email protected]

Village Basket

La XIX puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda martedì 16 febbraio alle ore 20.00 su CapriEvent ed alle 21:30 su TeleCapriSport, in replica venerdì 19 alle ore 24, su Telecaprisport e CapriEvent.

La trasmissione, sarà condotta da Giuseppe Cacciapuoti e Titta Masi e come di consueto spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A, alla vigilia delle Final Eight di Avellino, ma anche delle cosiddette serie minori che vedono protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà spazio per approfondimenti, interviste e filmati curati dalla redazione. A commentare in studio Roberto Errichiello, team manager del Caffè Partenope Collana Basket, Carmine Correale, promotore dell’iniziativa dell’azionariato popolare basket Napoli, Luana Pierno, atleta della General Construction Coconuda Napoli insieme al preparatore atletico della squadra, Alessandro Fusco. Completa il parterre degli ospiti il giornalista Leonardo Balletta.

E’ possibile intervenire in diretta contattando il num. tel. 0810605490 oppure inviando una email all’indirizzo: [email protected]

Share and Enjoy:
Commenti (0)

LA NUOVE FRONTIERE S.ANTIMO ESPUGNA POTENZA

La Nuove Frontiere S.Antimo espugna Potenza
Potenza. Preziosa e netta vittoria esterna per la Nuove Frontiere S.Antimo, che espugna con autorità il parquet di Potenza,61-79 e si proietta decisamente verso l’alta classifica. Inizia bene il match, per gli ospiti biancorossi di coach Foglia, che grazie alle felici conclusioni di Vico, Valentini e Gatti ed una buona intensità difensiva, si portano subito in vantaggio, concludendo a + 8, sull’ 11-19, il primo quarto di gioco. Potenza,che ha nuovamente in quintetto base il pivot Ruggeri, al suo rientro dopo un lungo infortunio, inizia però, progressivamente, la rimonta e con le triple di Carrichiello e Antrops, si porta prima a -3 sul 25-28 al 17′ e poi impatta sul 28-28 al 18′, con le Nuove Frontiere in evidente difficoltà e con qualche palla persa in attacco. La partita diventa equilibrata, ed intensa: le due squadre, vanno al riposo sul 34-31, per la formazione di casa, che grazie ancora a Carrichiello e Antrops riesce a mantenere un piccolo vantaggio, mentre per gli ospiti Valentini e Vico, sembrano in buona serata. Alla ripresa del gioco prosegue l’equilbrio sul parquet, 38-37, al 22′, ma il play-guardia ospite, Vico, con due triple consecutive regala un piccolo vantaggio alle Nuove Frontiere, sul 41-45, al 25′. La formazione ospite, allunga ancora, grazie ai canestri di Gizzi, Politi e Valentini e si porta prima sul 46-54 e poi sul 48-56: con due tiri liberi di Rato, Potenza si riporta a -6, al 30′. Negli ultimi dieci minuti di gioco, i padroni di casa tentano la rimonta ed al 33′, sono ancora a -5, sul 55-60 e al 35′ sono a -6 sul 58-64, con le Nuove Frontiere che sembra resistere decisamente al ritorno dei lucani. Nonostante un fallo tecnico fischiato a Vico, i bancorossi ospiti, con una buona intensità difensiva, mantengono il vantaggio e addirittura con una tripla di Valentini si portano a + 9, sul 59-68 e poi con 4 punti consecutivi di Gizzi, sul 59-70: è il break decisivo dell’incontro. Nel finale del match, la Nuove Frontiere dilaga e vince meritatamente 61-79, conquistando la terza vittoria consecutiva e confermandosi in piena zona playoff della graduatoria.
Ufficio Stampa e Area Comunicazione Nuove Frontiere S.Antimo

Serie A Dilettanti

Potenza. Preziosa e netta vittoria esterna per la Nuove Frontiere S.Antimo, che espugna con autorità il parquet di Potenza,61-79 e si proietta decisamente verso l’alta classifica. Inizia bene il match, per gli ospiti biancorossi di coach Foglia, che grazie alle felici conclusioni di Vico, Valentini e Gatti ed una buona intensità difensiva, si portano subito in vantaggio, concludendo a + 8, sull’ 11-19, il primo quarto di gioco. Potenza,che ha nuovamente in quintetto base il pivot Ruggeri, al suo rientro dopo un lungo infortunio, inizia però, progressivamente, la rimonta e con le triple di Carrichiello e Antrops, si porta prima a -3 sul 25-28 al 17′ e poi impatta sul 28-28 al 18′, con le Nuove Frontiere in evidente difficoltà e con qualche palla persa in attacco. La partita diventa equilibrata, ed intensa: le due squadre, vanno al riposo sul 34-31, per la formazione di casa, che grazie ancora a Carrichiello e Antrops riesce a mantenere un piccolo vantaggio, mentre per gli ospiti Valentini e Vico, sembrano in buona serata. Alla ripresa del gioco prosegue l’equilbrio sul parquet, 38-37, al 22′, ma il play-guardia ospite, Vico, con due triple consecutive regala un piccolo vantaggio alle Nuove Frontiere, sul 41-45, al 25′. La formazione ospite, allunga ancora, grazie ai canestri di Gizzi, Politi e Valentini e si porta prima sul 46-54 e poi sul 48-56: con due tiri liberi di Rato, Potenza si riporta a -6, al 30′. Negli ultimi dieci minuti di gioco, i padroni di casa tentano la rimonta ed al 33′, sono ancora a -5, sul 55-60 e al 35′ sono a -6 sul 58-64, con le Nuove Frontiere che sembra resistere decisamente al ritorno dei lucani. Nonostante un fallo tecnico fischiato a Vico, i bancorossi ospiti, con una buona intensità difensiva, mantengono il vantaggio e addirittura con una tripla di Valentini si portano a + 9, sul 59-68 e poi con 4 punti consecutivi di Gizzi, sul 59-70: è il break decisivo dell’incontro. Nel finale del match, la Nuove Frontiere dilaga e vince meritatamente 61-79, conquistando la terza vittoria consecutiva e confermandosi in piena zona playoff della graduatoria.

Ufficio Stampa e Area Comunicazione Nuove Frontiere S.Antimo

Share and Enjoy:
Commenti (0)

GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA, SCONFITTA A TESTA ALTA

Il playmaker Coconuda Tanya Broring

La General Construction Coconuda Napoli cade sul parquet della Virtus La Spezia ma lo fa in maniera del tutto onorevole tenendo testa alle quotate avversarie pur senza poter disporre del centro Selene Scimitani. Parte forte la squadra ligure che con prova subito a piazzare un break con Napoli che sbaglia troppo al tiro. La Gymnasium però non si arrende e comincia a trovare migliori soluzioni in attacco limitando bene la Temnik in difesa e chiudono il primo quarto sul -4 (14-10). Si segna davvero poco ma ciò gioca a favore di Napoli che con buoni canestri della Cupido e della Broring rimane sempre a contatto, difatti a metà gara lo score vede le due squadre in parità a quota ventidue. Il terzo quarto però è fatale alla General Construction che subisce un parziale pesantissimo (complici anche troppi fischi arbitrali) sbagliando tutto quello che c’è da sbagliare in attacco grazie anche una migliore difesa di La Spezia che ne approfitta appieno per scavare il solco decisivo portando il vantaggio in doppia cifra (39-26 al 30’). Nell’ultimo quarto è sempre generosa la prova di Napoli che ritrova la via del canestro ma con la gara oramai compromessa. Vanno a bersaglio tutte le giocatrici entrate ma purtroppo non basta e la Gymnasium deve alzare bandiera bianca chiudendo sul 53-45. Per Napoli uno stop dopo due vittorie consecutive, ma c’è subito la possibilità di rifarsi domenica al PalaVesuvio contro Alcamo.

VIRTUS LA SPEZIA – GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI 53-45
(14-10, 22-22; 39-26)
VIRTUS LA SPEZIA: Scopigno 15, Donati 5, Scibelli 7, Canova ne, Gorla 9, Crescenzo 4, Sonaglia 0, Temnik 9, Zambarda 2, Baggioli 2. All. Gioan.
GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI: Bove 8, Broring 8, Cupido 10, Pierno 1, Gelfusa 4, Tramontano 2, Bocchetti 4, Gemini ne, Orazzo 0, Correra 2. All. Anselmo
NOTE: Tiri da due: La Spezia 9/26, Napoli 15/41. Tiri da tre: La Spezia 4/19, Napoli 3/20. Tiri liberi: La Spezia 23/31, Napoli 6/9. Rimbalzi: La Spezia 44, Napoli 37. Uscite per cinque falli: Bove e Gelfusa.
ARBITRI: Castagnaro e Patrone.

VIRTUS LA SPEZIA – GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI 53-45
(14-10, 22-22; 39-26)

VIRTUS LA SPEZIA: Scopigno 15, Donati 5, Scibelli 7, Canova ne, Gorla 9, Crescenzo 4, Sonaglia 0, Temnik 9, Zambarda 2, Baggioli 2. All. Gioan.

GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI: Bove 8, Broring 8, Cupido 10, Pierno 1, Gelfusa 4, Tramontano 2, Bocchetti 4, Gemini ne, Orazzo 0, Correra 2. All. Anselmo

NOTE: Tiri da due: La Spezia 9/26, Napoli 15/41. Tiri da tre: La Spezia 4/19, Napoli 3/20. Tiri liberi: La Spezia 23/31, Napoli 6/9. Rimbalzi: La Spezia 44, Napoli 37. Uscite per cinque falli: Bove e Gelfusa.

ARBITRI: Castagnaro e Patrone.

Share and Enjoy:
Pagina 30 di 62« First...1020«2829303132»405060...Last »

-->