Commenti (0)

BpMed con Perugia la settima meraviglia

Il Roma

Il Roma

Continua la corsa a punteggio pieno dei partenopei. Al seguito del team anche il sindaco De Magistris

Niente scherzi, solo dolci. Nella notte delle streghe la BpMed Napoli mette a segno la vittoria numero 7 stavolta con la presenza eccellente del sindaco De Magistris. Anche la Liomatic si arrende al team di Bartocci che fatica, non sempre brilla ma alla fine riesce sempre a superare l’ostacolo. Ed ora dopo poco più di un mese di campionato si può godere il primo posto in classifica ed il titolo di unica squadra a punteggio pieno (domenica la sconfitta di Omegna ndr). Con la spinta di Baldi Rossi, sono gli umbri a partire meglio con Napoli che resta agganciata grazie a capitan Gatti (5-7). La zona di Perugia arriva inattesa per il team di Bartocci che fatica a trovare movimenti giusti. La prima buona notizia arriva quando Lenardon costringe al secondo fallo Bisconti e Napoli prova a mettere il naso avanti (12-9). I continui cambi di difesa di Steffè non permettono alla BpMed di trovare ritmo. E’ Musso a dare la prima spallata (17-11 con canestro e fallo) ma alla prima sirena il risutlato vede Napoli avanti solo di 3 (19-16). Alla ripresa Napoli parte con le marce alte con Rizzitiello e Lenardon che mettono due triple in fila per il 25-16. Perugia comincia a sudare in attacco, dalla panchina Steffè pesca poco per rimettere in equilibrio la situazione e Gatti e Rizzitiello firmano il massimo vantaggio sul 34-19. La reazione perugina però è veemente con Caroldi che guida il 6-0 di controparziale (34-25) trovando punti preziosi dalla lunetta. Ma i partenopei non frenano e con Rizzitiello e Sabbatino chiudono il quarto sul 40-27. Alla ripresa diventano i falli il primo problema di Napoli che si ritrova con l’Ammiraglio Rizzitiello a quota 3. A spingere la rimonta umbra ci pensa il talento di Baldi Rossi (due triple dal parcheggio per il -10 sul 44-34). Lenardon non capitalizza due gite in lunetta facendo 2/6 dalla linea della carità (46-34). Perugia inizia a crederci e torna sotto con la tripla di Truccolo e un canestro di Baldi Rossi per il -5 e la gara è completamente riaperta (46-41). Musso e compagni continuano a sbagliare troppo con percentuali che calano drasticamente. Rizzitiello fa un disastro a pochi secondi dalla fine del quarto commettendo il suo quarto fallo ed a 10′ dalla fine il punteggio e 49-44. E la cosa va meglio alla ripresa, Baldi Rossi continua il suo show dall’arco col -4 (51-47). Il rientro della Liomatic sembra vicino ma dopo il -2 di Chiatti, la BpMed riesce a riprendere fiato riportandosi 57-51. Napoli non perde mai la bussola e quando Rizzitiello trova la tripla del +7 sul 63-55 la gara sembra chiusa. Sembra perchè ci pensa sempre Baldi Rossi a rimettere tutto in discussione riportando i suoi sul 65-61. Lenardon continua a sbagliare dalla lunetta ma a chiudere la contesa, stavolta definitivamente, ci pensa il solito capitan Gatti che strappa un rimbalzo in attacco che mette in ghiaccio il match e permette a Napoli di conquistare la sua settima meraviglia sul 68-61. In sala stampa patron Calise ha annunciato il pagamento dei Nas “In passato è stato un problema per le società napoletane, per noi è un traguardo raggiunto”.

Fonte il Roma – Gerry Capasso

Share and Enjoy:
Commenti (0)

Napoli batticuore. Trema e poi esplode

Settima vittoria di fila e record di spettatori: c’era anche De Magistris

La marcia trionfale continua. In un PalaBarbuto da record stagionale di presenze (circa 1800 gli spettatori a fuorigrotta) non poteva mancare anche questa volta il finale thrilling a cui è abituata la BpMed Napoli. Non è l’unica abitudine della squadra di Bartocci: arriva infatti la settima vittoria consecutiva contro una Perugia che non ha mollato fino alla sirena.
LA GARA Non si può definire bello il posticipo di Halloween: troppi gli errori da entrambe le parti, percentuali scarse ma tanta intensità sul parquet. Perugia inizia bene provando a mettere subito il naso avanti ma la reazione di Napoli è ottima. Il capitano Gatti e l’ammiraglio Rizzitiello permettono alla BpMed di prendere il largo costruendo il vantaggio in doppia cifra che la squadra partenopea riesce a mantenere fino alla metà del terzo quarto. Da qui Napoli vede spegnersi la luce in attacco per cinque interminabili minuti, Baldi Rossi è un cecchino infallibile dalla lunga distanza e Perugia, dopo essere stata sotto anche di 15, arriva ad un solo tiro di distacco. Il finale, però, è come al solito entusiasmante. Segnano Gatti e Rizzitiello dalla lunga distanza, Musso realizza la sua doppia-doppia: si chiude sul 68-61 per gli azzurri.
LA GIOIA “Una partita difficilissima contro una squadra molto forte – dichiara coach Bartocci alla fine dell’incontro – Non abbiamo giocato bene ma ancora una volta abbiamo gettato il cuore contro l’ostacolo. Abbiamo dimostrato grande carattere ed intensità. Dobbiamo ovviamente ancora migliorare ma vincere può aiutarci a dare ancora di più. Dobbiamo ringraziare ancora il pubblico del PalaBarbuto, anche questa sera fondamentale”.
CURIOSITA’ Napoli è l’unica squadra a punteggio pieno della DNA: un risultato straordinario per una squadra partita, come è noto, dal nulla di soli pochi mesi fa. E a goderselo c’è anche il sindaco Luigi De Magistris: era al Palabarbuto ieri e ha esultato anche lui alla vittoria degli azzurri.

Fonte il Domani dello Sport – Michele Botti

Share and Enjoy:
Commenti (0)

NAPOLI BASKETBALL, CLIMAX NUOVO MAIN SPONSOR

Napoli Basketball

Il Napoli Basketball è lieto di ufficializzare l’accordo con Climax, che entra nel pool dei main sponsor della società presieduta da Salvatore Calise. Il marchio troverà spazio sul pantaloncino da gioco a partire dalla prossima trasferta, in programma domenica 6 novembre alle ore 18 a Siena, contro la Consum.it.

Azienda operante nel settore dei servizi ecologici e ambientali con particolare riguardo al servizio di prelievo, trasporto e smaltimento dei generi di rifiuti, Climax è da sempre orientata alla riduzione della massa volumetrica dei rifiuti mediante il riutilizzo, il reimpiego e il riciclaggio degli stessi, così da favorire e incrementare quelle forme di recupero da cui originano materie prime e secondarie.
Intanto la squadra di Maurizio Bartocci, unica ancora a punteggio pieno nel campionato Dna, riprenderà ad allenarsi domani. Reduci dalla settima vittoria consecutiva, arrivata davanti al sindaco Luigi de Magistris ed a circa 1800 spettatori contro Perugia 68-61, gli azzurri svolgeranno una doppia seduta di allenamento. Sabato pomeriggio la partenza per la Toscana. “E’ un momento magico, Perugia ci ha messo in difficoltà ma anche quando è tornata sotto nel punteggio siamo sempre rimasti concentrati e attaccati al match, vincendo con il cuore”, dichiara Nelson Rizzitiello, protagonista nel match del PalaBarbuto con 16 punti e 10 rimbalzi. “Si sta creando un ambiente bellissimo, i tifosi aumentano, l’entusiasmo pure e se continuiamo così ci divertiremo sempre di più. Napoli merita queste vittorie, dobbiamo continuare a lavorare duro nel corso della settimana per migliorare sotto tutti gli aspetti. Il segreto dei successi è proprio l’intensità che mettiamo durante gli allenamenti”.

Ufficio Stampa Napoli Basketball

Share and Enjoy:
Commenti (0)

SETTIMA VITTORIA PER IL NAPOLI BASKETBALL, PERUGIA BATTUTA 68-61 GLI AZZURRI VOLANO A PUNTEGGIO PIENO DAVANTI AL SINDACO DE MAGISTRIS

Napoli Basketball

Settima vittoria consecutiva per il Napoli Basketball, che davanti al sindaco Luigi de Magistris e a circa 1800 spettatori, batte la Liomatic Perugia 68-61, confermandosi in testa al campionato di Divisione Nazionale A, unica squadra ancora a punteggio pieno.

Parte forte Perugia: è subito duello tra Gatti e Filippo Baldi Rossi, che partono rispettivamente con cinque e quattro punti. La Liomatic si porta sul +4 (5-9), quando una tripla di Rizzitiello dà il via a un parziale di 12-2 per Napoli che vede Musso protagonista con sette punti. A due minuti e venti secondi dal primo riposo il punteggio è di 17-11. Il break è interrotto da una tripla di Caroldi, poi Lenardon e Truccolo chiudono la frazione sul 19-16.

Napoli parte forte nel secondo quarto: stoppata al tabellone di Gatti che lancia Rizzitiello, tripla in contropiede ed è 22-16. Subito dopo è Lenardon a colpire, ancora dall’arco. Bisconti porta Perugia a -8 (27-19) a sette minuti dal riposo, ma i ragazzi di Bartocci, grazie anche alla vivacità degli under, alzano l’intensità difensiva. In attacco colpiscono Gatti, Rizzitiello e Sabbatino e a quattro minuti e venti dal riposo il punteggio è di 34-19. Perugia risponde con un minibreak di 5-0 targato Caroldi e Poltroneri, poi sono ancora gli under partenopei (Bastone e Sabbatino) a colpire. Un canestro di Rizzitiello chiude il primo tempo sul punteggio di 40-27.

Il secondo tempo si apre con quattro punti di Musso che portano Napoli avanti di 16 (44-28). La reazione degli umbri è veemente: 8 punti di un precisissimo Baldi Rossi (chiuderà con 19 punti e 14 rimbalzi) e una tripla di Truccolo portano a un parziale di 13-2 per gli ospiti, interrotto da due punti di Rotondo. Il terzo quarto finisce 49-44.

L’ultima frazione si apre con la tripla di Chiatti che riavvicina ulteriormente gli umbri. Napoli riesce ad allungare con un break di 9-2 siglato da Rizzitiello e Gatti, ma è ancora Baldi Rossi a colpire dall’arco. A due minuti e mezzo dalla fine è 60-54 per Napoli. Due liberi per Musso, poi Chiatti e Poltroneri colpiscono da 3: ad un minuto dal termine Perugia è sotto di 4. Truccolo sbaglia ancora dall’arco e Rizzitiello dalla lunetta chiude l’incontro.

“La squadra ha lottato con grande intensità”, ha commentato coach Maurizio Bartocci. “Abbiamo tenuto a 60 punti anche Perugia, sotto l’aspetto difensivo continuiamo ad ottenere buoni risultati. E’ la chiave per poter vincere le partite”.

BPMED NAPOLI-LIOMATIC PERUGIA 68-61

NAPOLI: Sabbatino 4, Musso 17, Bastone 2, Mariani, Gatti 12, Iannilli 4, Rotondo 4, Rizzitiello 16, Guastaferro ne,  Lenardon 9. All. Bartocci.

PERUGIA: Chiatti 6, Santantonio, Caroldi 6, Bisconti 4, Baldi Rossi 19, Rath ne, Kushchev, Poltroneri 11,  Truccolo 12, Bonamente 3. All. Steffè.

ARBITRI: Riosa di Trieste e Wassermann di Pordenone.

NOTE: Parziali 19-16, 40-27, 49-44. Spettatori 1780. Nessun uscito per falli.

Ufficio Stampa Napoli Basketball

Share and Enjoy:
Commenti (0)

BpMed Napoli un posticipo di cartello contro Perugia

Il Mattino

Il Mattino

Un’altra big per la BpMed. Dopo le sei vittorie di fila, stasera alle 20 al PalaBarbuto i partenopei affrontano la Liomatic Perugia, squadra di primo livello, che guida con 8 punti (con Trieste) il girone Nord-Est. Napoli è comunque oggi la squadra più temuta della Divisione Nazionale A e non ha intenzione di fermarsi. I perugini hanno dalla loro il superpivot Bisconti, il giocatore più corteggiato della categoria, con stipendio da serie A. Una bella sfida per Iannilli, che non vorrà perdere il confronto. “Proveremo a contrastarli mettendo in campo le nostre armi migliori: intensità e concentrazione. Non ci siamo adagiati sugli allori, anzi mettiamo sempre più intensità negli allenamenti e miglioriamo di giorno in giorno, acquisendo nuovi meccanismi tattici” spiega coach Bartocci.
Grande ex Bernardo Musso, lo scorso anno leader degli umbri. Atteso un pubblico numeroso: sia gli abbonati che i tifosi che comprano un biglietto ne possono acquistare u altro a un solo euro.

Fonte Il Mattino

Share and Enjoy:
Commenti (0)

Napoli va a caccia della settima meraviglia

Il Roma

Il Roma

Stasera alle 20 la BpMed ospita la Liomatic Perugia per continuare la striscia vincente

“Sognare non costa niente, ma adesso è gisuto restare coi piedi per terra”. Con queste parole il diesse partenopeo, Antonio Ambrosino, ha presentato il big match della 7a giornata del campionato DNA che vedrà opposte BpMed Napoli e Liomatic Perugia questa sera alle 20 al PalaBarbuto. Reduce dal successo corsaro di Trieste, la compagine napoletana proverà a centrare la settima vittoria consecutiva in campionato per non perdere di vista la corazzata Omegna, al pari di Napoli in testa alla classifica a punteggio pieno. E proprio come con Trieste, per la “Banda Bartocci” si tratterà di un importante esame di maturità da affrontare con massima attenzione e concentrazione, come sottolineato dal diesse partenopeo, Antonio Ambrosino: “Perugia è certamente una delle migliori squadre del campionato – con giocatori molto forti ed esperti come Bisconti e Poltrinieri. E’ senza ombra di dubbio una squadra da vertiche che può contare inoltre su un coach come Furio Steffè che conosce molto bene la categoria”. Match dal promostico tutt’altro che scritto, anche se, nella serata delle streghe e degli “scherzetti”, Musso e compagni proveranno a dare continuità ad un ruolino di marcia sin qui immacolato. “Giocare di lunedì non è l’ideale – prosegue Ambrosino – ma nonostante questo piccolo handicap ci aspettiamo il solito supporto del pubblico perchè sappiamo che non sarà facile. I ragazzi hanno lavorato molto bene sfruttando l’onda emotiva propagatasi dopo la vittoria di Trieste alla quale si è poi aggiunta la voglia e la carica di affrontare Perugia”.
Forti motivazioni e morale alle stelle che però non devono distogliere l’attenzione della squadra da quelli che sono i veri obiettivi stagionali: “Questo avvio bruciante di campionato sta caricando tutto l’ambiente che ora pensa di poter arrivare in alto. Ma dall’interno sappiamo che la strada è ancora molto lunga e tortuosa. Quando abbiamo vinto a Trieste la nostra prima preoccupazione è stata quella di conoscere i risultati delle partite di Latina e Anagni che apparentemente non sono al momento nostre dirette concorrenti. Dico questo solo perchè è giusto ricordare da dove veniamo e cosa abbiamo fatto quest’estate, perchè costruire una società e una squadra da zero non è cosa facile e per questo credo che solo quando ci troveremo ad affrontare le prime difficoltà – conclude Antonio Ambrosino – potremmo dimostrare di essere una grande società”. Pedalare e sudare, i conti si cominceranno a fare a metà stagione. Ma un dolce scherzetto alla Liomatic non sarebbe affatto male.

Fonte il Roma – Nicola Alfano

Share and Enjoy:
Commenti (0)

Stregate Perugia

Halloween al PalaBarbuto per Napoli: alle ore 20 il match contro la Liomatic

BpMed a caccia della settima magia

Nella notte di Halloween la BpMed cerca la settima vittoria consecutiva nell’insolito posticipo del campionato Divisione Nazionale A. L’avversario che scenderà in campo al PalaBarbuto sarà la Liomatic Perugia. La sfida, in porgramma alle ore 20, è uno dei match-clou della giornata mettendo di fronte Napoli, rivelazione di questo inizio di stagione, e gli umbri, una delle favorite della viglia, vera e propria corazzata del torneo. Una gara particolare per la stella della BpMed Bernardo Musso che, nella scorsa stagione, ha vestito la maglia di Perugia. Un test vero e proprio invece per la squadra di coach Bartocci che, analizzando le difficoltà della gara, cerca un’ulteriore conferma dello splendido cammino tenuto fino ad oggi: “Perugia è una squadra davvero forte completa in tutti i ruoli e con una grande profondità nel roster. Dobbiamo giocare una gran partita con la massima attenzione ed intensità in ogni momento della gara. Giocare al PalaBarbuto dovrà darci quella spinta in più che il pubblico napoletano ci ha assicurato sempre, sia in casa che in trasferta”. Napoli scenderà in campo con il solito quintetto, lo stesso delle prime sei giornate. Simone Lenardon sarà il playmaker, Musso la guardia, Rizzitiello il numero 3, Gatti e Iannilli agiranno sotto le plance. L’allenatore della squadra perugina Steffè, reduce dal successo in casa con Anagni, schiererà invece lo starting five con il play Caroldi, la guardai Truccolo, l’ala piccola Poltronieri, principale bocca da fuoco del team, Baldi Rossi e Bisconti, reduce da tre promozioni nelle ultime tre stagioni, coppia di lunghi.
Tante le iniziative promosse dalla società per invitare il pubblico al PalaBarbuto. Si gioca alle 20, il match sarà trasmesso in diretta radio sul sito www.napolibasketball.it.

Fonte il Domani dello Sport – Gianluca Vigliotti

Share and Enjoy:
Pagina 2 di 62«12345»102030...Last »

-->