Comments (0)

QUESTA SERA LA PUNTATA NUMERO VENTICINQUE DI VILLAGE BASKET

La XXV puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda martedì 30 marzo alle 21.30 su TeleCapriSport, ed in replica venerdì 2 aprile alle ore 24, su TeleCapriSport e CapriEvent.

La trasmissione sarà condotta da Lucio Pengue e Titta Masi e come di consueto, spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A ma anche delle cosiddette serie minori che vedono protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà spazio per approfondimenti, le interviste ed i filmati curati dalla redazione. A commentare in studio Pasquale Barbato guardia del Collana basket,l’avvocato Sandro Caccavale ex allenatore e figura storica del basket napoletano, Carmelo Prestisimone giornalista di Sky sport e de “Il Mattino”. Completa il parterre degli ospiti il giornalista sportivo Giuseppe Cacciapuoti.

E’ possibile intervenire in diretta contattando il num. tel. 081.0605490 oppure inviando una email all’indirizzo:

Comments (0)

Super Collana, cade la capolista Giugliano


Claudio Tammaro

Il Collana Napoli in un planet pieno come non mai supera con disinvoltura la capolista Giugliano. Una partita perfetta quella giocata dai ragazzi di coach Massaro che dominano il match per tutti i quaranta minuti. Una gara preparata nei minimi dettagli da Izzo e compagni e gestita con tranquillità anche nei momenti più difficili che ha presentato il match. L’inizio di gara è tutto di marca Collana con una partenza a razzo che sorprende il Giugliano, che ci mette un po’ ad entrare in partita. A farla da padroni sono soprattutto i lunghi Cristiano e Tammaro, che per tutto il match vincono lo scontro diretto con i propri pari ruolo. Al 6’ il Collana conduce 14 – 7 e coach Lamberti è costretto al time out. Time out che da una scossa al Giugliano, ma al termine dei primi dieci minuti il Collana chiude avanti sempre di 7 punti (21 – 14). All’inizio del secondo periodo regna sostanzialmente l’equilibro, ma negli ultimi tre minuti del periodo il Collana scava il solco che lo manda al riposo addirittura con un vantaggio di 16 punti (49 – 33). Pignalosa e Cristiano veri protagonisti del break del finale di secondo periodo. Nel terzo periodo arriva l’attesa reazione del Giugliano, ma il Collana non perde la testa ed anzi in fase offensiva grazie alla positiva prova di Mangiapia, ottima la prova del giovane playmaker questa volta anche in fase difensiva, riesce a trovare le giuste soluzioni per mandare a canestro i propri giocatori. Quando il Giugliano sembra rientrare in partita, si riporta fino al meno 6 al 8’ due conclusioni da tre punti di Izzo riportano il Collana a distanza di sicurezza e a chiudere il terzo periodo avanti di 8 punti (64 – 56). Negli ultimi dieci minuti la voglia di vincere dei ragazzi del Collana la si vede soprattutto in fase difensiva, che non permette al Giugliano di trovare canestri facili e soprattutto limitando i lunghi Longo e Rusciano e con l’impeccabile Barbato che ha completamente annullato negli ultimi minuti l’esterno Ferrante, e con rapidi contropiedi con Pignalosa e Tammaro mette la parola fine al match portandosi nei minuti finali anche sul più 18. Alla fine il Collana può gestire tranquillamente il risultato (84 – 69 il risultato finale) e festeggiare una vittoria fondamentale per continuare a mantenere il terzo posto in classifica in compagnia del Benevento, uscito vittorioso dalla trasferta di Ciampino.

Prossimo impegno per il Collana dopo la sosta di Pasqua contro l’Aquila.
COLLANA NA: Mangiapia 4, Barbato 4, Cristiano 19, Izzo 8, Lampitelli, Cirillo, Pignalosa 19, Dello Russo 4, Caporusso, Tammaro 26. All. Massaro Assistant Allenatori Dragonetto-Solipano
MEDIOCASA GIUGLIANO: Bonanno 17, Chiavazzo 21, Ferrante 4, Longo 6, Rusciano 2, Caloia 7, Caiazzo 8, Cusitore 2, Morra 2, Riccio. Coach Lamberti
PARZIALI: 21 – 14; 49 – 33; 64 -56; 84 – 69.
ARBITRI: Viselli e Caruso di Roma
Ufficio Stampa Collana Basket Napoli

Comments (0)

QUESTA SERA L’APPUNTAMENTO CON VILLAGE BASKET

Village Basket

La XXIV puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda stasera martedì 23 marzo alle 21.30 su TeleCapriSport, ed in replica venerdì 26 alle ore 24, su TeleCapriSport e CapriEvent. La trasmissione sarà condotta da Lucio Pengue e Titta Masi e come di consueto, spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A, del nuovo record negativo subito dalla NSB Napoli ad opera di Ferrara, ma anche delle cosiddette serie minori che vedono protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà  spazio per approfondimenti, le interviste ed i filmati curati dalla redazione. A commentare in studio il presidente del Collana Napoli, avvocato Antonio Cirillo, il presidente del Mediocasa Giugliano Andrea D’Alterio e  Francesco Anselmo, coach della General Construction Coconuda. Completa il parterre degli ospiti il giornalista sportivo Giuseppe Cacciapuoti.

E’ possibile porre domande agli ospiti inviando una email all’indirizzo: [email protected]

Comments (0)

NIENTE DA FARE PER LA COCONUDA, ANCONA SBANCA IL PALAVESUVIO

La General Construction Coconuda chiude con una sconfitta il campionato “casalingo“ e cercherà di vincere a Chieti nell‘ultimo turno in programma. Ottimo l’inizio delle partenopee che trovando buone soluzioni sia da sotto che dal perimetro allungano sull’8-0 grazie alle bombe della Gelfusa e della Bocchetti. Ancona però si conferma squadra compatta e grazie alle belle giocate della sordi si riporta sotto. La partita è vibrante ed equilibrata, col primo parziale che vede avanti Ancona per 18-15. Pochissimi falli, si viaggia pochissimo in lunetta, ma le marchigiane approfittano di ogni assenza dal parquet di Selene Scimitani (dominatrice dell’area pitturata) per piazzare sempre dei mini-break che fanno molto male alla difesa di Napoli. La fortuna poi sembra essere dalla parte del team di coach Gaspari ed il vantaggio arriva anche alla doppia cifra sul +11, prima che una tripla di Rosa Cupido riavvicini Napoli sul 24-32, punteggio col quale si va all’intervallo lungo. Nel terzo quarto la Gymnasium stringe le maglie in difesa recuperando qualcosa ma un paio di disattenzioni e troppe palle perse impediscono l’aggancio. La Sordi continua il suo show trovando canestri incredibili e soprattutto tutti a fil di sirena, così al 30’ il punteggio vede ancora le anconetane avanti 36-42. Nell’ultimo quarto il match è sempre emozionante, ma qualche libero di troppo sbagliato sommato all’ennesimo canestro da otto metri della Sordi spengono gli ardori di Napoli che nonostante il solito cuore e l solita grinta deve rinviare nuovamente l’appuntamento con la vittoria.

Comments (0)

QUESTA SERA VILLAGE BASKET CON DI LORENZO, DALLA LIBERA E TAMMARO

La XXIII puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda martedì 16 marzo alle 21.30 su TeleCapriSport, ed in replica venerdì 19 alle ore 24, su TeleCapriSport e CapriEvent.
La trasmissione, sarà condotta da Lucio Pengue e Titta Masi e come di consueto spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A e delle cosiddette serie minori che vedono  protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà spazio per approfondimenti, le interviste ed i filmati curati dalla redazione. A commentare in studio Giovanni Dalla Libera, consulente dello staff tecnico Coconuda Napoli e Claudio Tammaro atleta del Collana Basket Napoli. Completa il parterre degli ospiti il giornalista sportivo Giuseppe Cacciapuoti.
E’ possibile intervenire in diretta contattando il num. tel.  0810605490 oppure inviando una email all’indirizzo:  [email protected]

Village Basket

La XXIII puntata di “Village Basket”, il programma televisivo sul basket a 360° prodotto dalla Village Productions, andrà in onda questa sera, martedì 16 marzo alle 21.30 su TeleCapriSport, ed in replica venerdì 19 alle ore 24, su TeleCapriSport e CapriEvent.

La trasmissione, sarà condotta da Lucio Pengue e Giuseppe Cacciapuoti e come di consueto spazierà su tutto il basket partenopeo e campano. Si parlerà di Lega A e delle cosiddette serie minori che vedono  protagoniste le squadre napoletane. Nel corso della trasmissione ci sarà spazio per approfondimenti, le interviste ed i filmati curati dalla redazione. A commentare in studio Giovanni Dalla Libera, consulente dello staff tecnico Coconuda Napoli, Claudio Tammaro atleta del Collana Basket Napoli e Roberto Di Lorenzo, responsabile del progetto Vivibasket Napoli.

E’ possibile porre domande agli ospiti in studio inviando una email all’indirizzo:  

Comments (0)

Il Collana c’è, vittoria, terzo posto e play off.

Il Caffè Partenope Collana Napoli cercava il riscatto contro Gaeta e prontamente è arrivato centrando in un colpo solo la vittoria, il ritorno al terzo posto e la matematica entrata nei play off, obiettivo stagionale, con ben sei giornate d’anticipo sulla fine del campionato. Una vittoria cercata e conquistata con determinazione dai ragazzi di coach Massaro, che sono riusciti a far proprio il match nonostante ancora qualche difficoltà incontrata in settimana in chiave infortuni. Gaeta però ha disputato un buonissimo match ed ha tenuto sotto pressione i napoletani fino all’ultimo minuto della gara. E proprio la formazione laziale ha iniziato meglio il match prendendo subito in mano le redini del gioco e andando anche avanti di 8 punti nei primi minuti, mentre ancora una volta il Collana come già successo nelle ultime uscite ha affrontato l’inizio gara con troppa leggerezza. Solo negli ultimi due minuti finali di quarto il Collana si scrolla di dosso le paure e con i canestri pesanti di Cristiano e un Mangiapia positivo in chiave di regia e finalmente anche a livello realizzativa in questa partita riportano la propria squadra ad un solo punto di ritardo alla fine dei primi dieci minuti (21 – 22). Nei primi minuti di secondo quarto regna ancora l’equilibrio fino a quando sale in cattedra Pignalosa con i suoi rapidissimi contropiedi che costringono coach Di Rocco a chiamare time out per correre ai ripari. Il Collana raggiunge anche il più 10, ma nel finale di quarto Gaeta con un mini break di 4 – 0 va al riposo sotto di 6 punti (38 – 32). All’inizio del terzo periodo il Collana rientra dagli spogliatoi con molta tranquillità e lo si vede questa volta per tutti i secondi venti minuti. Poca frenesia negli attacchi e maggiore attenzione in difesa, soprattutto sui pick and roll avversari fanno aumentare il divario con il più 9 (58 – 49) al termine del terzo periodo. Nel quarto periodo torna ad essere decisivo per i napoletani in fase realizzativa il capocannoniere del girone Tammaro, che mette a segno negli ultimi dieci minuti 11 punti dei 19 della squadra dell’ultimo periodo e dei suoi 23 totali dell’incontro. Fondamentale la prestazione di Tammaro decisivo anche sotto i tabelloni in fase offensiva dove ha catturato ben 9 rimbalzi. Nel quarto periodo Gaeta prova comunque a rientrare ed a un minuto e mezzo dalla fine arriva anche a meno 6 punti dai napoletani, ma poi è Tammaro a mettere fine al match con un canestro da sotto e Barbato dalla lunetta. Alla fine vittoria di 12 punti (77 – 65) che consente di guardare con maggiore serenità alla sfida contro la Luiss Roma seconda in classifica della settimana prossima e che consente di agganciare al terzo posto la Coim Benevento.
Ufficio Stampa Caffè  Partenope Collana Napoli

Collana Basket

Il Caffè Partenope Collana Napoli cercava il riscatto contro Gaeta e prontamente è arrivato centrando in un colpo solo la vittoria, il ritorno al terzo posto e la matematica entrata nei play off, obiettivo stagionale, con ben sei giornate d’anticipo sulla fine del campionato. Una vittoria cercata e conquistata con determinazione dai ragazzi di coach Massaro, che sono riusciti a far proprio il match nonostante ancora qualche difficoltà incontrata in settimana in chiave infortuni. Gaeta però ha disputato un buonissimo match ed ha tenuto sotto pressione i napoletani fino all’ultimo minuto della gara. E proprio la formazione laziale ha iniziato meglio il match prendendo subito in mano le redini del gioco e andando anche avanti di 8 punti nei primi minuti, mentre ancora una volta il Collana come già successo nelle ultime uscite ha affrontato l’inizio gara con troppa leggerezza. Solo negli ultimi due minuti finali di quarto il Collana si scrolla di dosso le paure e con i canestri pesanti di Cristiano e un Mangiapia positivo in chiave di regia e finalmente anche a livello realizzativa in questa partita riportano la propria squadra ad un solo punto di ritardo alla fine dei primi dieci minuti (21 – 22). Nei primi minuti di secondo quarto regna ancora l’equilibrio fino a quando sale in cattedra Pignalosa con i suoi rapidissimi contropiedi che costringono coach Di Rocco a chiamare time out per correre ai ripari. Il Collana raggiunge anche il più 10, ma nel finale di quarto Gaeta con un mini break di 4 – 0 va al riposo sotto di 6 punti (38 – 32). All’inizio del terzo periodo il Collana rientra dagli spogliatoi con molta tranquillità e lo si vede questa volta per tutti i secondi venti minuti. Poca frenesia negli attacchi e maggiore attenzione in difesa, soprattutto sui pick and roll avversari fanno aumentare il divario con il più 9 (58 – 49) al termine del terzo periodo. Nel quarto periodo torna ad essere decisivo per i napoletani in fase realizzativa il capocannoniere del girone Tammaro, che mette a segno negli ultimi dieci minuti 11 punti dei 19 della squadra dell’ultimo periodo e dei suoi 23 totali dell’incontro. Fondamentale la prestazione di Tammaro decisivo anche sotto i tabelloni in fase offensiva dove ha catturato ben 9 rimbalzi. Nel quarto periodo Gaeta prova comunque a rientrare ed a un minuto e mezzo dalla fine arriva anche a meno 6 punti dai napoletani, ma poi è Tammaro a mettere fine al match con un canestro da sotto e Barbato dalla lunetta. Alla fine vittoria di 12 punti (77 – 65) che consente di guardare con maggiore serenità alla sfida contro la Luiss Roma seconda in classifica della settimana prossima e che consente di agganciare al terzo posto la Coim Benevento.

COLLANA NA: Mangiapia 9, Barbato 10, Cristiano 15, Izzo 6, Accanito, Cirillo 3, Pignalosa 9, Dello Russo 2, Caporusso ne, Tammaro 23.
Coach: Massaro
Ass. Coach: Dragonetto-Solipano
SERAPO GAETA: Addessi 18, Ausiello 15, Castagna, La Torre 2, Lisi, Zoboli 4, De Andreis, Marrocco 14, Siniscalco 12, Vellucci.
Coach: Di Rocco
PARZIALI: 21-22, 38-32, 58-49
ARBITRI: Perrone di Catania e Centorrino di Messina.
Comments (0)

GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA: SFIORATA L’IMPRESA A LUCCA

Rosa Cupido

La General Construction Coconuda Napoli sfiora l’impresa contro la capolista. Prova di gran cuore quella delle partenopee che già all’andata fecero tremare le toscane. Primo quarto difficile per Napoli che non riesce a trovare buone soluzioni in attacco ed il canestro sembra chiuso da un grosso tappo. Lucca invece approfitta dei canestri della Zampieri per scavare un primo solco, chiudendo sul 13-10 al primo intervallo. Nel secondo quarto la Gymnasium si riporta sotto approfittando dello show di Sara Bocchetti che segna ottimi canestri anche dall’arco dei 6,25 e carica di falli le avversarie. La presenza di Selene Scimitani, al ritorno dopo l’infortunio si sente molto (anche se con un minutaggio ovviamente ridotto) e Napoli torna definitivamente in partita, difatti a metà gara il tabellone dice che le toscane hanno solo due punti di vantaggio (25-23). Nel terzo quarto la squadra di coach Anselmo si porta addirittura avanti, con le triple della specialista Cupido ed una buona difesa che non concede punti facili alle avversarie (la Romagnoli che è una buona realizzatrice chiuderà l’incontro a zero punti) che faticano nel tiro da tre punti. Al 30’ il punteggio vede Napoli avanti 37-35. L’ultimo quarto è sempre punto a punto, ma Lucca riesce ad andare spesso in lunetta trovando a cronometro fermo punti importanti anche nei momenti più complicati. La General Construction riesce a rimanere sempre nel match ma paga i troppi rimbalzi concessi in attacco alle avversarie (significativo il computo totale dei rimbalzi offensivi, 17 a 5 per Lucca) e purtroppo deve alzare bandiera bianca  contro una squadra che in casa non ha mai perso, vincendo dodici gare su dodici.Sconfitta più che onorevole per Napoli, che dimostra ancora una volta di essere una compagine che può mettere in difficoltà chiunque.

DUCATO LUCCA – GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI 53-50
(13-5, 25-23; 35-37)

DUCATO LUCCA: Soli 0, Ermito 4, Giordano 4, Corbani 12, Fabianova 5, Favilla 0, Mei 0, Romagnoli 0, Zampieri 19, Sandri 10. All. Diamanti.
GENERAL CONSTRUCTION COCONUDA NAPOLI: Bove 3, Broring 7, Cupido 14, Pierno 5, Gelfusa 0, Tramontano ne, Bocchetti 14, Orazzo ne, Scimitani 4, Correra 3. All. Anselmo
NOTE: Tiri da due: Lucca 16/43, Napoli 9/25. Tiri da tre: Lucca 1/15, Napoli 6/16. Tiri liberi: Lucca 18/20, Napoli 14/21. Rimbalzi: Lucca 42, Napoli 30. Uscite per cinque falli: Bocchetti.

ARBITRI: Brotto e Cunico.

Pagina 1 di 41234»